La Banca Popolare di Bari cerca l’intesa con il Comitato per la tutela degli azionisti

di Gianni Puglisi Commenta

banca-popolare-di-bari-cede-npl

Notizie positive, per la vicenda legata alla Banca Popolare di Bari, la più grande banca del sud Italia, che oggi conta oltre 69 mila azionisti. L’Istituto Bancario, in procinto di diventare Società per Azioni, cerca oggi di trovare la giusta intesa con i propri risparmiatori, con un Comitato vero e proprio che ha aperto un vero e proprio tavolo delle trattative.

Il Comitato è composto dalle più importanti associazioni di consumatori, del calibro di Adusbef, Codacons, Confconsumatori e Unione nazionale Consumatori: la loro unione può dare maggiore forza alle loro richieste, portando i discorsi su un clima più disteso. Dopo un approccio preliminare avanzato lo scorso 12 novembre, la banca ha deciso di ascoltare le richieste formulate, in particolare, relativamente ai sottonotati punti:

  • aprirsi al confronto, individuando soluzioni attuabili in materia di “solidarietà per i soci che si trovano in difficoltà economica;
  • aderire alle raccomandazioni della Consob, valutando soluzioni alternative per la negoziazione delle proprie azioni;
  • garantire maggiore liquidabilità del titolo, valutando soluzioni di moratoria dei finanziamenti; nel dettaglio, valutare la possibilità di applicare la normativa per la sospensione del pagamento della sorte capitale dei mutui.

L’obiettivo della negoziazione è ovviamente quello di tutelare i risparmi prima dell’11 dicembre 2016, giornata nella quale la prossima assemblea del Bpb avrà il compito di trasformare l’istituto popolare in Società per Azioni, come già deciso da apposito decreto di Governo.

Proprio in quella assemblea verrà deciso anche il prezzo di vendita delle azioni. La positività e l’ottimismo dietro alla vicenda fanno presagire una sicura risoluzione di tutto, l’allarmismo, alla fine, è decisamente infondato.

Per poter aderire al Comitato per la tutela degli azionisti si può scrivere all’indirizzo email [email protected] oppure rivolgersi ad una delle singole associazioni partecipanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>