Mediolanum in regola con le norme Bce

di Carlo Valuta Commenta

Il Gruppo guidato dalla famiglia Doris, intanto, prepara l'approdo in Borsa.

In attesa che Banca Mediolanum approdi in Borsa il 28 dicembre, come comunicato nei giorni scorsi dal gruppo, gli analisti fanno il punto della situazione.

E affermano che lo stress test della Bce sull’istituto non sarà un problema per la famiglia Doris, dal momento che la banca ha un Cet1 del 18%. Nel contempo il titolo è debole a Piazza Affari. Mentre il Ftse Mib flette dell’1,64%, Mediolanum scambia a -1,88% a 6,785 euro.

Gli analisti rammentano che il diritto di recesso per chi volesse esercitarlo a causa dell’operazione di fusione inversa con la holding quotata è di 6,111  euro, ma pongono il target price sul titolo fra 6,7 e 8,5 euro. Sottolineano poi il business solido della banca, con un asterisco tuttavia. Attenzione infatti alle nuove misure di calcolo delle performance fee che l’Esma, l’autorità europea, renderà note la prossima primavera.

Equita (rating hold, target price a 6,7 euro) ricorda che non cambia nulla da un punto di vista operativo. E ricorda che la fusione consente di risparmiare qualche milione di tasse sui dividendi pagati dalla banca alla holding.

Il diritto di recesso, secondo Equita, sarà esercitabile dal 5 al 20 ottobre a 6,611 euro per azione (l’assemblea straordinaria è prevista per il 29 settembre). Sulla questione delle commissioni, gli analisti ricordano che non sono state incassate performance fee ad agosto a causa della crisi dei mercati (ma il dato era atteso dagli esperti) e che dopo la decisione dell`Esma sui metodi di calcolo delle performance fee attesa a marzo 2016 Mediolanum deciderà come procedere.

Infine, la questione degli stress test della Bce sulle piccole banche nel 2016: “Non vediamo problemi visto che Mediolanum presenta un Cet1 del 18%”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>