PPF Partners, la nuova società di Generali e PPF Group

di Stefania Russo Commenta

PPF Group e Generali hanno dato vita ad una nuova società che prende il nome di PPF Partners, una società specializzata in investimenti..

PPF Group e Generali hanno dato vita ad una nuova società che prende il nome di PPF Partners, una società specializzata in investimenti che opererà nei paesi del Centro-Est Europa e dell’ex Urss.

La nuova società, tuttavia, non vede affatto una partecipazione equa da parte delle due società che hanno contribuito alla sua nascita. La partecipazione di Generali sarà del 27,5% mentre quella di PPF Group del 72,5%.


Il direttore e Cfo della nuova società è già stato designato. Si tratta di Mel Carvill, il vicedirettore di Generali che ha deciso di lasciare il suo incarico per assumere le redini della nuova società. L’obiettivo di PPF Partners, ha spiegato Carvill, è quello di far diventare questa nuova società un gruppo leader nel settore private equity.

L’area geografica presa di mira per l’operato di PPF Partners, infatti, è considerata dalle due società fondatrici un territorio in grado di offrire delle ottime prospettive.


Per ora la nuova società gode di un fondo di 615 milioni a cui Generali ha partecipato per il 50% circa dell’ammontare complessivo. Ma questo non è l’unico fondo che si prevede di istituire. Attualmente, infatti, si sta pianificando la costituzione di un secondo fondo dedicato agli investitori esterni, sia esteri che locali.

L’obiettivo è quello di raggiungere i 5 miliardi di euro entro i prossimi cinque anni, nella speranza che la metà di tale cifra arrivi da investitori esterni.

La società, tuttavia, ha già iniziato ad effettuare i primi investimenti con il suo fondo iniziale, investimenti che riguardano settori come quello dei rifiuti, dell’olio e del gas.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>