Pronta la nuova One Company di Finmeccanica

di Redazione Commenta

Dal primo giorno del 2016 diventerà un'unica azienda attiva nell'Aerospazio, Difesa e Sicurezza, con un nuovo sistema di governance diviso in quattro settori e sette divisioni, superando il precedente modello della holding a capo di società controllate.

Finmeccanica si appresta al battesimo operativo della nuova One Company, risultato del processo di rinnovamento e divisione della società avviato nel giugno 2014 con l’arrivo al vertice della società di Mauro Moretti.

Dal primo gennaio prossimo, dunque, Finmeccanica diventerà un’unica azienda attiva nell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza, con un nuovo sistema di governance articolato in quattro settori e sette divisioni, superando il precedente modello della holding a capo di società controllate.

“Siamo orgogliosi del lavoro compiuto, che ci ha permesso di introdurre il nuovo modello organizzativo ed operativo di Gruppo nel rispetto dei tempi stabiliti sin dall’inizio”, sottolinea Moretti che poi aggiunge: “La divisionalizzazione aumenterà l’efficienza e l’efficacia delle attività di Finmeccanica, riducendo i costi di gestione grazie alle massimizzazione delle economie di scala e delle sinergie”.

Lo sviluppo del progetto di One Company – si legge nel comunicato della società – “ha registrato il giudizio positivo del mercato finanziario internazionale: a oggi il titolo azionario della società ha infatti registrato un rialzo pari a circa il 120% in Borsa”, una crescita testimoniata anche dai risultati finanziaria conseguiti nei primi nove mesi dell’anno: ebita ed ebit sono aumentati, rispettivamente, del 45% e dell’84% nei confronti dei primi nove mesi del 2014, con un risultato netto ordinario positivo di 150 milioni di euro, rispetto alla perdita netta di 54 milioni dei primi nove mesi del 2014.

La nuova struttura organizzativa di Finmeccanica si basa su quattro settori (elicotteri, aeronautica, elettronica, difesa e sistemi di sicurezza, spazio) e sette divisioni (elicotteri, velivoli, aerostrutture, sistemi avionici e spaziali, elettronica per la difesa terrestre e navale, sistemi di difesa, sistemi per la sicurezza e le informazioni). Il cambiamento della governance prevede la centralizzazione dei sistemi di indirizzo e controllo, mentre la gestione del business verrà decentrata a favore delle divisioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>