L’Italia cerca partner commerciali nel lontano Oriente

di Carlo Valuta Commenta

Il governo vuole proseguire con il piano delle privatizzazioni. Lo ha confermato il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, che durante la sua missione in Cina, ha assicurato che la volontà dell’esecutivo  è quella di «rispettare gli obiettivi del Def» in merito alla cessione di quote di società partecipate dallo Stato. «L’impegno rimane assolutamente confermato – ha detto Padoan – ci stiamo lavorando con diversi capitoli».

Rame, in particolare evidenza c’è la domanda in arrivo dalla Cina

Il ministro Padoan, che a Pechino ha incontrato i vertici delle maggiori banche cinesi e il ministro delle Finanze cinese, Lou Jiwei e vedrà il governatore della banca centrale cinese, la People’s Bank of China, Zhou Xiaochuan ha comunicato anche l’intesa tra Cassa Depositi e Prestiti e State Grid Corporation of China: «Sta per essere finalizzato un accordo per la cessione a State Grid il 35% di Cdp Reti per un valore di circa due miliardi», ha spiegato. Secondo Padoan, è «un risultato molto importante che testimonia il progresso che si sta facendo». La ratifica dell’accordo è prevista per la fine di luglio a Roma, ha detto il presidente di Cassa Depositi e Prestiti, Franco Bassanini. «La quota che cederemo di Cdp Reti è una quota di minoranza di questo veicolo che ha il controllo di Snam e di Terna», ha precisato.

Cdp ha anche sottoscritto una nota d’intesa con China Development Bank al fine di «garantire una maggiore cooperazione fra i due istituti, attraverso l’istituzione di partnership e l’individuazione di aree potenziali di collaborazione». Con il memorandum d’intesa le parti si impegnano a vagliare la possibilità di facilitare la cooperazione vicendevole nei seguenti ambiti di attività: Infrastrutture, Export finance, Equity, Mercato dei capitali.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>