Consob, indagini su Unicredit

di Gianni Puglisi Commenta

L'Authority chiede chiarimenti.

Riflettori puntati ancora una volta su Unicredit e su eventuali scandali riguardanti i suoi principali dirigenti.

Consob indaga sull’istituto di credito in relazione all’affaire Bulgarella, e in particolare su Palenzona. Nello specifico, la società chiede ‘chiarimenti’.

Ad aver parlato di chiarimenti, in Consob, è il presidente dell’Authority Giuseppe Vegas. A margine dell’assemblea di Assolombarda, Vargas ha dichiarato: “Abbiamo acceso un faro, abbiamo chiesto i chiarimenti – ha detto Vegas – oggi loro hanno una riunione, vediamo cosa succede”.

L’operato di Ghizzoni “per me è buono”. Questo il giudizio di Leonardo Del Vecchio sul ceo di Unicredit Federico Ghizzoni. “Preferisco i manager che vengono su dalla gavetta”, ha aggiunto Del Vecchio, che è importante azionista di Unicredit, interpellato da alcune agenzie stampa nel centro di Milano, “Leggo i giornali e quindi non sono preoccupato per niente. Sono cose che capitano nelle aziende, ma pian pianino impareranno a chiudere anche la bocca”.

“Per le cose che possono fare adesso, non mi fanno tanta paura”, indica ancora il presidente di Luxottica. Quanto all’eventualita’ che dalla vicenda scaturisca un danno reputazionale per la banca, Del Vecchio risponde: “le banche basta che facciano i numeri. La reputazione ormai conta poco. Contano i numeri e basta”.

“Spero proprio di sì”. Cosi’ il presidente della Fondazione Banco di Sicilia a chi gli chiedeva se ritenesse salda la posizione dell’ad di Unicredit, Federico Ghizzoni, dopo l’inchiesta sul caso Palenzona-Bulgarella. Puglisi, parlando a margine dell’inaugurazione dell’anno accademico del Politecnico di Milano non e’ voluto entrare nel merito della vicenda. La fondazione Banco di Sicilia mantiene una piccola quota di Unicredit.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>