Credem cede ramo azienda banca depositaria

di Redazione Commenta

Credem stima che l’operazione possa essere perfezionata nel corso del secondo semestre del 2012 subordinatamente sia alle procedure di legge previste, sia all’ottenimento delle autorizzazioni da parte degli organi regolatori.

Il Credem, Gruppo Credito Emiliano quotato in Borsa a Piazza Affari, intende concentrare il business sulla clientela retail e sullo sviluppo della distribuzione, e di conseguenza ha siglato un accordo per la cessione di un ramo d’azienda. Trattasi, nello specifico, delle attività di banca corrispondente e di banca depositaria ad un prezzo provvisorio pari a 35 milioni di euro.

La cessione è stata siglata venerdì scorso con una controllata del Gruppo BNP Paribas, la BNP Paribas Securities Services. In accordo con un comunicato ufficiale emesso dal Gruppo bancario Credem, contestualmente a tale accordo ne è stato siglato un altro per l’affidamento in Lussemburgo del servizio di banca depositaria.



CREDEM RIDUCE EMISSIONE OBBLIGAZIONI NEL SECONDO SEMESTRE

Il servizio è stato affidato a BNP Paribas Securities Services da parte di una Sicav lussemburghese che è stata costituita dal Credem, la Euromobiliare International Fund Sicav. In ragione degli asset ceduti, al perfezionamento dell’operazione di cessione, sarà determinato il prezzo finale della transazione rispetto a quello attualmente fissato in 35 milioni di euro.

PREVISIONI EPS CREDEM RIVISTE AL RIALZO

Credem stima che l’operazione possa essere perfezionata nel corso del secondo semestre del 2012 subordinatamente sia alle procedure di legge previste, sia all’ottenimento delle autorizzazioni da parte degli organi regolatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>