Bilancio Camfin 2010

di Redazione 3

Camfin ha chiuso il 2010 con utile a quota 18,3 milioni di euro...

Camfin ha chiuso il 2010 con utile a quota 18,3 milioni di euro, grazie soprattutto alla spinta di Pirelli, triplicando il risultato di 5,6 milioni dell’anno scorso.

Hanno contribuito in particolare i proventi netti da partecipazioni che al 31 dicembre scorso sono risultati positivi per 39,6 milioni di euro.

Il merito principale è senza dubbio del risultato di competenza della partecipazione in Pirelli, che viene valutata con il metodo del patrimonio netto, positivo per 60,2 milioni.

Comunque Camfin ha potuto beneficiare nel suo bilancio anche della riduzione dei costi di struttura e della diminuzione degli oneri finanziari.

L’indebitamento finanziario è leggermente peggiorato, passando da 413,2 milioni del 30 settembre scorso a 414,8 milioni.

Nel 2011 Camfin dovrebbe trarre beneficio dal previsto miglioramento dei risultati di Pirelli e Prelios, oltre che delle altre partecipazioni.

La capogruppo dovrebbe chiudere il 2011 in utile grazie al dividendo della principale collegata Pirell. Durante l’assemblea degli azionisti, il CdA proporrà di destinare il 5% dell’utile d’esercizio a riserva legale e di destinare a nuovo la parte restante.

Commenti (3)

  1. azionista ,
    partiamo col turbo cosi non fanno ora a comprarle,,tenimocele visto che rendono un buon fatturato in crescita esponenziale….3..2…1…via….vai…..vaiiii…….

  2. se ci sta’ qualche giornalista ,mi scrive perche’ dopo la creazione della moneta unica euro,e l’unione geopolitica fine alla sicurezza militare,non si sia creato una dogana commercale al fine di vendere quel prodotto es.una sedia che per un insieme di cose costa in europa 20 euro,,,,,mi lasci arrivare la mafia cinese con i mercantili pien di prodotti non adeguati ai nostri andamenti economici almeno l,ingresso con gli stesi parametri anticoncorrenziali

  3. le azioni camfin sono valutate,1 euro se si pensa all’utile aziendale in forte crescita, ditta florida —-rastrellamento totale—non conta la fiat e la pirlli si e’ diversificata con alt investimenti…..bisognerebbe lanciare un o.p.a. di 0.80 cent cos se ne accorgono…come tutte le cose se non c’e’ notizia non ne parlano….via al maketing

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>