Intesa Sanpaolo, utili superiori al miliardo di euro

di Carlo Valuta Commenta

Il risultato netto è apparso positivo per 1.064 milioni contro i 503 milioni del primo trimestre 2014 e i 48 milioni degli ultimi tre mesi del 2015.

E’ ancora tempo di celebrazioni e festeggiamenti per Intesa Sanpaolo. L’istituto presenta i conti e gli utili sono superiori al miliardo di euro. Una cifra che fa ben sperare per il futuro.

Il risultato supera di gran lunga le aspettative degli analisti che si attendevano circa 650 milioni. La banca guidata da Carlo Messina ha anche confermato l’impegno “alla distribuzione di due miliardi di euro di dividendi cash per l’esercizio 2015, indicato nel piano di impresa 2014-2017”: in sostanza l’utile del primo trimestre rappresenta oltre il 50% dei dividendi annunciati.

Siamo dunque dinanzi ad un risultato ottimo per una delle banche più prolifiche del Paese. Un risultato che vale di più se si pensa al periodo economico-finanziario in corso. Se si pensa che molte banche sono in grosse difficoltà. Intesa, dunque, festeggia il miliardo e continua a guardare oltre i confini nazionali. Non potrebbe essere altrimenti per una banca che ha queste capacità e questo prestigio, guadagnato negli anni dietro ogni sportello e ‘sul campo’.

Nello specifico, il risultato netto è apparso positivo per 1.064 milioni contro i 503 milioni del primo trimestre 2014 e i 48 milioni degli ultimi tre mesi del 2015: si tratta del miglior risultato da gennaio-marzo del 2009. Tra gli altri dati di bilancio diffusi, nel primo trimestre sono stati erogati circa 9 miliardi di nuovo credito a medio-lungo termine, con circa 8 miliardi in Italia di cui oltre 6 miliardi a famiglie e pmi, che risultano in crescita di oltre il 40% rispetto al primo trimestre 2014. Non abbastanza però per invertire la rotta della dinamica dei prestiti che in Italia, a marzo, continua a calare.

Inoltre, le rettifiche su crediti nel primo trimestre del 2015 sono le più basse dal terzo trimestre del 2011 a 755 milioni, contro il miliardo del quarto trimestre del 2014 (-27%).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>