Trimestrale Google luglio settembre 2010

di Redazione Commenta

Google ha presentato una trimestrale coi fiocchi, chiudendo il terzo trimestre del 2010 con un fatturato pari a 7,29 miliardi di dollari.

Google ha presentato una trimestrale coi fiocchi, chiudendo il terzo trimestre del 2010 con un fatturato pari a 7,29 miliardi di dollari, in aumento del 23% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, equivalente a 6,72 dollari per azione.

I profitti di Google nel trimestre luglio – settembre sono stati di 2,17 miliardi di dollari, in rialzo del 32%.

I settori in cui Google è impegnata ormai sono molto vari, infatti il colosso di Mountain View ha fatto registrare un fatturato di 2,5 miliardi di dollari solamente dai banner, ed 1 miliardo di dollari dal settore mobile.

Inoltre anche YouTube ha contribuito molto alla crescita di Google, con 2 miliardi di video visti alla settimana, segnando così un aumento del 50% in confronto a dodici mesi fa.

Il solo sito Google ha fatturato 4,83 miliardi di dollari, vale a dire il 67% del totale, dalle pubblicità AdSense provengono invece 2,20 miliardi, il 30% del complessivo fatturato.

Secondo gli esperti, a favorire Google, soprattutto in Usa, c’è stato il ritorno della spesa in advertising online, che dovrebbe crescere dal 12% di due anni fa al 15% nei soli Stati Uniti.

L’aumento delle spese del 22%, non ha impedito a Google di aumentare anche i profitti. I cosiddetti Paid Click in un solo anno sono aumentati del 16%, mentre rispetto al secondo trimestre 2010 del 4%. Google ha ora un market share in Usa del 66,1%.

Il titolo a Wall Street nel dopo borsa ha guadagnato il 9,6%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>