Edison non procederà ad aumento di capitale

di Redazione Commenta

Il numero uno del colosso energetico francese Edf, Henri Proglio, ora anche neo-presidente di Foro Bonaparte, ha le idee chiare per ciò che concerne il piano industriale della storica compagnia energetica milanese

Il numero uno del colosso energetico francese Edf, Henri Proglio, ora anche neo-presidente di Foro Bonaparte, ha le idee chiare per ciò che concerne il piano industriale della storica compagnia energetica milanese. Dopo il divorzio da Delmi, Edison sarà a pieno titolo nelle mani francesi e diventerà l’hub del gas di tutto il gruppo parigino. Da un punto di vista del piano finanziario, invece, Progllio è convinto che Edison non debba procedere con un nuovo aumento di capitale per cui sarà Edf a garantire le risorse alla compagnia italiana.

Proglio ha dichiarato che il business del gas di Edf, per cui tutta l’espansione in Asia e Russia, sarà gestito da Edison attraverso manager italiani. Inoltre, Edison continuerà nella sua attività di esplorazione e produzione di idrocarburi, incluso il petrolio, ma non sarà soltanto un distributore-rivenditore. Due grandi progetti di Edf entreranno subito nell’orbita Edison. Si tratta del canale sottomarino di SouthStream, progettato da Eni e Gazprom, di cui Edf ha il 15%, e il rigassificatore di Dunkerque nel nord della Francia.

PREZZO OPA EDF SU EDISON SARA’ DI 0,89 EURO

Edf ha provveduto subito a nominare il nuovo consiglio d’amministrazione Edison, anche se provvisorio, interamente made in France. Proglio ha sostituito al vertice Renato Ravanelli. Le caselle che erano rimaste vuote sono state integrate con Beatrice Bigois, Bruno D’Onghia, Adrien Jami, Jorge Mora e Nicole Verdier-Naves. Quando si concluderà l’Opa, sarà nominato un presidente italiano.

TRIMESTRALE EDISON IN ROSSO PER 51 MILIONI

Proglio ha ribadito che c’è la volontà di mantenere la società quotata in borsa, ma dipenderà anche dalla Carlo Tassara, che ha il 10% del capitale e quindi la metà del flottante. La Tassara si era opposta al riassetto Edison, contestando apertamente il prezzo di cessione di Edipower a Delmi e quindi poi anche il prezzo dell’Opa. Per ora la finanziaria di Roman Zaleski preferisce non svelare i suoi piani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>