Enel Green Power nuovo Piano Industriale presentato

di Redazione Commenta

A fine piano la capacità installata di Enel Green Power, in tutto il mondo, è attesa a 12,4 GW con un incremento pari a 4,4 GW in forza alla diversificazione tecnologica.

Ebitda che, atteso nel 2013 a 1,8 miliardi di euro circa, salirà a 2,4 miliardi di euro circa nel 2015 per poi attestarsi nel 2017 tra i 2,5 ed i 2,7 miliardi di euro. E’ questo uno dei target fissati dalla società quotata in Borsa a Piazza Affari Enel Green Power S.p.A. in merito al nuovo Piano Industriale 2013-2017 che è stato presentato alla comunità finanziaria.



INVESTIRE NELLA GREEN ECONOMY, LA NUOVA FRONTIERA INDUSTRIALE

Nonostante il persistere delle incertezze legate al quadro economico, la controllata di Enel S.p.A. con un comunicato ufficiale emesso in data odierna, martedì 16 aprile del 2012, ha fatto presente che, rispetto al precedente Piano Industriale, manterrà invariato il livello degli investimenti per complessivi 6,1 miliardi di euro entro l’anno 2017.

GREEN ECONOMY NEL GIORNO DELLA TERRA

A fine piano la capacità installata di Enel Green Power S.p.A., in tutto il mondo, è attesa a 12,4 GW con un incremento pari a 4,4 GW in forza alla diversificazione tecnologica ed al proseguimento della diversificazione geografica caratterizzata in particolare dall’espansione sui mercati emergenti che in prospettiva offrono un potenziale di crescita più elevato rispetto sia a mercati più maturi, sia a quelli caratterizzati da una regolamentazione meno attrattiva per gli investimenti.

TITOLI AZIONARI CONSIGLIATI DA EXANE BNP PARIBAS

Questi in particolare sono i target 2017 riferiti ai soli mercati emergenti: capacità installata dai 0,9 GW del 2012 ai 3,6 GW circa nel 2017. Ebitda 2017 a 0,8-0,9 miliardi di euro rispetto ai 0,2 miliardi di euro al 31 dicembre del 2012. Investimenti per la crescita nei Paesi Emergenti che andranno a coprire il 69% del totale previsto per il Piano Industriale 2013-2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>