Finmeccanica conquista nuove commesse con Selex Sistemi Integrati

di Redazione Commenta

Nuovi ordini dal Ministero della Difesa italiano.

Ammontano a complessivi 120 milioni di euro i nuovi contratti che, attraverso la controllata Selex Sistemi Integrati, si è aggiudicato il colosso aerospaziale quotato in Borsa a Piazza Affari Finmeccanica. A darne notizia in data odierna, giovedì 26 gennaio del 2012, è stata proprio Finmeccanica S.p.A. nel precisare con una nota come due di questi contratti siano stati siglati con il Ministero della Difesa italiano.

Uno riguarda il potenziamento delle basi di supporto italiane e quelle operative presenti in Afghanistan; l’altro, per l’Esercito Italiano, e sempre per le Forze Armate italiane in Afghanistan, riguarda invece il potenziamento del cosiddetto “SIACCON2”, un sistema di comando e di controllo.



FINMECCANICA CONQUISTA 285 MILIONI DI NUOVI ORDINI

Con il Ministero della Difesa italiano Finmeccanica, sempre attraverso la controllata Selex Sistemi Integrati, ha inoltre siglato altri contratti riguardanti la manutenzione del “SIGE”, il Sistema Informativo Gestionale dell’Esercito.

TARGET PRICE FINMECCANICA TAGLIATO DA CITIGROUP

In più, per due velivoli che sono in dotazione all’Esercito Italiano, l’NH90, elicottero da trasporto tattico, e l’A129, un elicottero da combattimento, è stato siglato un contratto con l’Agenzia “Nato Nahema” finalizzato a sviluppare per l’A129 un nuovo sistema di pianificazione per le missioni, e per l’NH90 l’aggiornamento tecnologico sempre per il sistema di pianificazione di missione.

ANSALDO STS SI AGGIUDICA NUOVE COMMESSE IN TURCHIA

I nuovi ordini annunciati oggi da Finmeccanica fanno seguito a quelli dello scorso mese di dicembre, per un controvalore pari all’incirca a 109 milioni di euro, ottenuti attraverso le controllate Oto Melara, DRS Technologies, Alenia Aeronautica ed Ansaldo STS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>