Maire Tecnimont downgrade dei broker

di Redazione Commenta

Molti broker hanno tagliato il rating su Maire...

Non riesce a recuperare terreno Maire Tecnimont, dopo la pubblicazione di una trimestrale molto negativa.

Il titolo ieri ha ceduto l’1,79% a quota 1,76 euro per azione, dopo aver toccato nel corso della seduta anche un minimo di 1,6710 euro.

L’Ebitda del trimestre di Maire è stato di soli 20 milioni di euro, cioè in calo del 31% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente e molto al di sotto rispetto alle previsioni degli analisti.

I margini sono scesi al 3,3% dei ricavi contro il 5,5% del primo trimestre 2010. Inoltre il management di Maire Tecnimont ha detto che i margini della divisione oil, gas e petrolchimica rimarranno per tutto il 2011 sui livelli del primo trimestre.

Dunque l’Ebitda implicito della divisione è di 100 milioni di euro mentre non supererà lo 0,3% quello della divisione Energia.

Nei prossimi mesi poi potrebbe proseguire anche il peggioramento di cassa, che ora è a quota 138 milioni contro i 216 milioni di fine 2010.

In seguito a questi numeri sono arrivati diversi downgrade dai broker. Unicredit ha tagliato il rating sul titolo da buy a hold con target price a 2,50 euro da 3,70; Barclays da overweight a equal weight; Banca Leonardo da neutral a underweight; Mediobanca da outperform a underperform con target da 3,65 a 2,25 euro.

Equita ha invece lasciato rating hold ma ha tagliato nettamente il prezzo, del 45% a 1,93 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>