Club Med, nuova offerta di Fosun

di Gianni Puglisi Commenta

Si attende il rilancio di Bonomi.

Per Club Med c’è un rilancio da parte di Fosun, che porta la proposta a 24,6 euro ad azione. Una mossa che il competitor di Andrea Bonomi, il quale aveva alzato la posta in palio a 24 euro, ha effettuato per accaparrarsi il marchio.

L’ultima offerta del conglomerato cinese valorizza il gruppo turistico, forte di 66 strutture che vanno dai villaggi turistici nei Caraibi ai resort nelle località sciistiche alpine, per una cifra pari a 939 milioni di euro.

Oggi alle 18 scadeva il termine, fissato dall’Autority francese dei mercati Amf, entro cui Fosun poteva presentare una contro-offerta dopo il rilancio dell’imprenditore italiano dello scorso 5 dicembre. Il gruppo cinese ha precisato che, in caso di successo dell’opa, potrebbe delistare Club Med dalla borsa di Parigi.

Fosun ha anche offerto garanzie che continuerà a investire in Francia. Occorre ricordare che la Francia è il primo mercato del gruppo turistico, ma il focus sarà sullo sviluppo del business in Cina e in Brasile. Alleato di Fosun nella partita è l’imprenditore brasiliano Nelson Tanure che, in caso di successo dell’offerta, potrebbe arrivare a detenere una quota del 10% in Club Med.

Come si evolveranno, dunque, le trattative? Attualmente la Global Resorts di Andrea Bonomi ha tempo fino al 7 gennaio 2015 alle 18.00 per un eventuale rilancio. L’Amf si è infatti avvalsa anche questa volta della norma che consente di fissare una scadenza precisa e in tempi brevi per la presentazione di una contro opa e ha annunciato che a partire dal 7 gennaio il tempo a disposizione per eventuali ulteriori rilanci sarà di soli 7 giorni di negoziazione a partire dalla data di effettiva presentazione dell’offerta.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>