by Daniele Pace Commenta

Muoviamoci al meglio in un settore complesso

Le scuole di trading sono sempre più ricercate, soprattutto sul web, e questa è la logica conseguenza della grandissima espansione fatta registrare negli ultimi anni dal trading online. Sono infatti tantissime le persone che decidono ormai di investire in modo autonomo, non rivolgendosi più ad intermediari bancari o postali, ma gestendo direttamente dal proprio smartphone o dal pc un portafoglio d’investimento. La formazione in questo settore è però molto importante e per questo motivo sono particolarmente gettonate le scuole di trading online.

investimenti finanziari

Attualmente online è possibile individuare un’offerta formativa piuttosto ampia e se da un lato questo offre molte possibilità, dall’altro rende spesso difficile orientarsi nella scelta. Di conseguenza per chi ricerca una scuola di trading valida per imparare ad investire è molto importante utilizzare dei buoni criteri in fase di scelta, tarati sulle proprie esigenze specifiche. Inoltre è sicuramente utile soppesare anche l’aspetto economico, in quanto alcuni corsi sono a pagamento, mentre altri sono gratuiti ma quelli che prevedono un costo non sono necessariamente sempre migliori in termini qualitativi. A questo proposito, per capire quale sia la scuola di trading gratis che risponda al meglio alle proprie esigenze è possibile leggere la guida dedicata realizzata dagli esperti di Borsamercato.com, sito di riferimento nell’ambito della formazione finanziaria che offre informazioni dettagliate e sempre aggiornate.

Scuole di trading gratuite o a pagamento

Le scuole di trading più ricercate sono sicuramente quelle maggiormente conosciute e affermate, in grado di collezionare tantissime recensioni positive degli utilizzatori. Spesso sono proprio i broker online a offrire dei servizi particolarmente interessanti anche in ambito formativo, dal momento che dispongono di professionisti di altissimo livello che lavorano nell’ambito della formazione degli iscritti. Inoltre di solito queste scuole sono gratuite e non hanno niente da invidiare a quelle a pagamento, anzi spesso è vero il contrario.

Questa particolarità è dovuta al fatto che i broker offrono questi servizi ai propri iscritti e hanno tutto l’interesse ad ampliare il loro numero. Sono proprio gli utilizzatori infatti a decretare gli utili realizzati da una piattaforma e di conseguenza i broker cercano di offrire dei servizi di alta qualità. Ne è un esempio ottimo il corso organizzato da XTB che prevede anche la distribuzione di materiale formativo particolarmente utile per chi ha la necessità di memorizzare delle nozioni fondamentali. Inoltre questo broker propone differenti soluzioni a seconda del livello di partenza dell’utente.

Vi è infatti un corso base utile per conoscere i fondamentali del trading online, uno intermedio per imparare a svolgere l’analisi tecnica e quella fondamentale, uno avanzato per gestire nel migliore dei modi un portafoglio azionario e uno premium che prevede la partecipazione dei più importanti e conosciuti trader che raccontano le proprie esperienze e le tecniche utilizzate. Anche il broker Capex offre ai propri iscritti servizi molto validi.

Come scegliere una scuola di trading online

Scegliere una scuola di trading può quindi essere apparentemente complesso ma il tutto può risultare decisamente più semplice analizzando alcuni aspetti fondamentali dell’offerta formativa o leggendo alcuni specifiche guide del settore. Per prima cosa occorre essere sempre onesti sul proprio livello di partenza, in modo da iniziare con un modulo adatto alle proprie esigenze e realmente produttivo. Altri aspetti utili da valutare sono:

  • Asset su cui è incentrato.
  • Facile comprensione.
  • Utilizzo della modalità demo.
  • Dinamicità.
  • Panoramica generale.
  • Inclusione di alcune strategie.

Una buona scuola di trading dovrebbe infatti risultare di facile comprensione. Contrariamente a quanto affermato da alcuni infatti il trading online può essere appreso da tutti e non sono richieste particolari competenze di partenza (anche se ovviamente dei fondamentali macro-economici possono risultare utili).

Inoltre un valida scuola di trading dovrebbe offrire la possibilità di utilizzare la modalità demo gratuita, in modo da testare step by step le conoscenze acquisite, anche con le eventuali strategie d’investimento apprese. Infine è importante che il corso sia orientato alla pratica e che risulti dinamico, magari anche grazie all’utilizzo di materiali video.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>