by Daniele Pace Commenta

Utili riscontri per chi vuole approcciare un argomento spinoso come quello degli investimenti finanziari

L’attuale crisi energetica ha dimostrato una volta di più quanto sia diventato importante trovare delle fonti alternative a quelle tradizionali. Oggi se ne parla parecchio per motivi economici e geopolitici, ma il discorso è aperto da tanto tempo e riguarda soprattutto l’ambiente e la salute dell’uomo e del pianeta. Il processo di transizione energetica per ora è andato avanti con ritmi troppo lenti, agganciato ad obiettivi che non sono coerenti con l’attuale scenario.

investimenti finanziari

Entro il 2050 il 90% dell’energia dovrà essere prodotta da fonti rinnovabili, ma per raggiungere risultati di questo tipo è il caso di accelerare il processo di decarbonizzazione. Sul piano dei mercati finanziari questo processo può rivelarsi come un’interessantissima opportunità di investimento. Non è affatto un caso che l’ETF iShares Global Clean Energy incentrato sulle energie alternative abbia registrato performance incredibili: il settore va seguito con attenzione.

Perché le energie rinnovabili sono un’occasione per gli investimenti finanziari

Fino a non molto tempo fa quello dell’energia rinnovabile era un mercato davvero piccolo, quasi di nicchia. Oggi le cose stanno cambiando: il processo di progressiva sostituzione dei combustibili fossili con le fonti rinnovabili per troppo tempo è stato portato avanti con ritmi troppo blandi, ma la recente accelerata fa ben sperare. Per chi opera sui mercati finanziari si tratta di un’ottima opportunità. A questo proposito, per capire come investire in rinnovabili si consiglia di leggere la guida dedicata messa a punto dagli esperti di e-conomy.it, portale specializzato nell’ambito dell’informazione finanziaria che offre tutti gli strumenti necessari per aiutare gli utenti ad approcciarsi correttamente ai mercati.

I titoli del settore energetico nell’ultimo anno hanno registrato importanti rialzi. Chi si avvicina solo ora a questo mercato potrebbe far fatica a trovare azioni a prezzi stracciati, ma con un po’ di attenzione è possibile individuare soluzioni con interessanti potenzialità di crescita. Le piattaforme di trading online messe a disposizione dai broker rappresentano lo strumento più semplice ed immediato per iniziare ad investire nel comparto.

Come investire nelle energie rinnovabili

La scelta dell’intermediario rappresenta quindi il primo passo per chi vuole iniziare ad investire nel campo delle energie rinnovabili. Non è un momento da sottovalutare: i fattori da tenere in considerazione sono tanti. Il primo aspetto da considerare è la sicurezza: per avere la certezza di avere a che fare con soggetti affidabili è necessario rivolgersi esclusivamente a broker regolamentati. Bisogna poi valutare i costi, la qualità e gli strumenti della piattaforma.

Ovviamente si deve verificare quali sono i mercati in cui il broker permette di investire e gli asset che si possono negoziare. Tra i migliori intermediari che permettono di investire sulle energie rinnovabili possiamo menzionare eToro, XTB, Capex.com, Markets.com, Trade e Avatrade. Tramite le loro piattaforme il trader ha la possibilità di investire nel settore negoziando azioni, fondi e portafogli tematici. Vediamo quali sono le opzioni più interessanti.

Titoli e fondi da monitorare

A livello mondiale, i titoli più interessanti nel settore delle rinnovabili sono quelli della società First Solar, il più importante produttore di energia solare, e quelli di due compagnie attive nel campo della progettazione e creazioni di veicoli elettrici, la statunitense Tesla la cinese Nio. Ma è possibile investire sulle rinnovabili anche puntando su società italiane: non è difficile individuare i nomi più importanti del comparto sul panorama nazionale, ovvero Enel ed Eni.

I fondi di investimento rappresentano una buona soluzione per investire sulle energie rinnovabili in modo diversificato. Ci sono diverse opzioni, soprattutto tra gli ETF: Guggenheim Solar ed il già citato iShares Global Clean Energy sono le più famose. Una soluzione alternativa si può trovare nei Renewable Energy Copy Portfolios di eToro, che permette agli iscritti alla piattaforma del broker di investire tramite i CFD su “pacchetti” composti dai migliori titoli collegati alle energie rinnovabili.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>