Telecom Italia, pronta offerta sul flottante di Ti Media

di Redazione Commenta

Obiettivo: ritirare il titolo da Piazza Affari.

Si registra una salita per quanto concerne i titoli di Telecom Italia successivamente alle indiscrezioni inerenti ad una corposa operazione di delisting.


L’azienda avrebbe pronta un’offerta per comprare le azioni che ancora non detiene nella divisione che non gestisce più La 7.

Secondo quanto emerge dalle voci riportate dai principali quotidiani, successivamente allo stop alla cessione delle frequenze televisive il gruppo telefonico ha avviato le operazioni al fine presentare un’offerta sul flottante di TiMedia, pari al 22% del capitale, in modo da arrivare a ritirare il titolo da Piazza Affari. Occorre ricordare che TiMedia, che capitalizza circa 100 milioni, è controllata al 78% proprio da Telecom Italia.

L’obiettivo dell’operazione è far uscire dal listino azionario TIMedia, la quale è rimasta ormai una holding con un’unica partecipazione: il 70% di Persidera l’impresa di frequenze televisive creata insieme al gruppo l’Espresso che è socio di minoranza (30%). Questa è la situazione attuale, dunque.

Il closing dell’operazione è previsto entro i primi tre mesi del 2015 oppure, al massimo, vista l’esistenza di alcuni contenziosi, entro il primo semestre dell’anno in corso.

Il gruppo, colosso nel settore delle comunicazioni, diffuso una nota:

Le possibili opzioni con riferimento alla controllata verranno esaminate nel contesto della pianificazione industriale del gruppo. Come già in passato, ogni decisione sarà assunta d’intesa con il management e gli organi sociali di Telecom Italia Media, in maniera trasparente e nel pieno rispetto delle regole di mercato oltre che degli interessi di tutti gli azionisti. Resta che, allo stato, nessuna determinazione è stata assunta.

Stando alle indiscrezioni stampa di questi giorni, una cordata di cinesi vuole mettere le mani su Telecom Italia Sparkle. I manager sono divisi e il governo è in allerta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>