Indice azionario FTSE 100

di Francesco Di Cataldo Commenta

Quotato dal 3 gennaio 1984 con una quota iniziale di 1.000, è calcolato considerando le 100 società più capitalizzate della borsa di Londra..

GraficoL’FTSE 100 è l’indice azionario della borsa di Londra, il London Stock Exchange.

Questo indice, quotato dal 3 gennaio 1984 con una quota iniziale di 1.000, è calcolato considerando le 100 società più capitalizzate della borsa di Londra.



Il valore massimo mai raggiunto dall’FTSE è stato di 6.950,60 , raggiunto il 30 dicembre 1999.

Le 100 società nel portafoglio considerato per l’FTSE, rappresentato oltre l’80% dell’intero capitale quotato a Londra, questo significa che l’indice è un buon rappresentante della reale situazione della borsa di Londra.

Indici legati all’FTSE, ma molto meno usati, sono:

l’FTSE 250 (che include, oltre alle prime 100 società dell’FTSE 100, anche altre 250 aziende);
l’FTSE 350, un’integrazione tra l’FTSE 100 e l’FTSE 250;
l’FTSE Small Caps, che include le piccole imprese;
l’FTSE All Share, che include l’FTSE 100, l’FTSE 250 e l’FTSE Small Caps.

Le aziende che compongono il portafoglio dell’FTSE 100 vengono aggiornate ogni trimestre. Le società che appartengono all’FTSE 250 sono promosse se la loro capitalizzazione le pone tra le prime 90 aziende FTSE 100.

Tra le più grandi società che compongono l’FTSE 100, ci sono: Royal Dutch Shell, BP, HSBC, Vodafone, GlaxoSmithKline. Ognuna di queste società vale oltre 70 miliardi di sterline. Addirittura le prime due di questa lista hanno un capitale del valore di oltre 100 miliardi di sterline.

Attualmente l’FTSE 100 è composto da 102 società, poichè la Royal Dutch Shell e la Schroders sono rappresentate da due diverse classi di azioni.

Gijino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>