Indice Nikkei

di Francesco Di Cataldo Commenta

Il Nikkei 225 include le maggiori 225 compagnie quotate alla borsa di Tokyo, fu calcolato per la prima volta nel 1950

 L’indice Nikkei è l’indice della borsa di Tokio, nota come TSE (Tokyo Stock Exchange).

L’indice Nikkei è il più considerato tra tutti gli indici della varie borse asiatiche. Viene calcolato sin dal 1971 dal quotidiano Nihon Keizai Shimbun.

E’ un indice “price weighted”, i cui componenti vengono ricalcolati una volta l’anno.



Il Nikkei 225 include le maggiori 225 compagnie quotate alla borsa di Tokyo, fu calcolato per la prima volta nel 1950, facendolo agire retroattivamente fino al 16 maggio 1949.

Il Nikkei 225 Futures, introdotto per la prima volta alla borsa di Osaka (Osaka Stock Exchange), in quella di Singapore e al Chicago Mercantile Exchange, è oggi un indice riconosciuto a livello internazionale.

La media più alta mai raggiunta dall’indice Nikkei è di 38.957,44 punti, il 29 dicembre 1989.

I componenti dell’indice Nikkei vengono revisionati una volta l’anno e i risultati di queste indagini sono resi noti a Settembre, attraverso quotidiani e TV specializzate. Se c’è bisogno di effettuare dei cambi, questi vengono fatti ad ottobre. Dopo ogni cambio, il divisore viene riaggiornato, per assicurare un cambio il più fluido possibile.

Tra le aziende che compongono l’indice Nikkei 225 figurano leader in diversi settori, dal cibo all’acqua, dagli strumenti di precisione alle costruzioni, dal settore farmaceutico alle assicurazioni, dal settore bancario alle ceramiche.

Alcune delle compagnie sono:

Mazda;
Honda;
Mitsubishi;
Nissan;
Suzuki;
Toyota;
Konami;
Yahoo Japan.

Gijino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>