HP acquisizione Palm per 1,2 miliardi di dollari

di Redazione 2

Hewlett Packard (HP) è riuscita a raggiungere un accordo e quindi ad acquisire Palm.

Nelle scorse ore nel settore dell’hi-tech si è registrata un’acquisizione che potrebbe cambiare un po’ le carte in tavola, infatti dopo molti tentativi, Hewlett Packard (HP) è riuscita a raggiungere un accordo e quindi ad acquisire Palm, azienda degli States che ha messo a punto un nuovo sistema per smartphone basato su Linux WebOS.

Per HP il prezzo d’acquisto della società è stato di 1,2 miliardi di dollari, che potrebbero però rivelarsi ben spesi nella continua lotta nel mercato sempre più fertile dei telefoni intelligenti (smartphone appunto).

Con questa acquisizione HP dovrebbe riuscire a sfidare i rivali come Android, Windows Mobile e iPhone, grazie allo sviluppo di nuovi iPAQ con WebOS.

Come dichiarato da Todd Bradley, vicepresidente esecutivo della divisione Personal Systems Group di HP, il sistema operativo di Palm propone una piattaforma ideale per espandere la strategia di HP nel campo della mobilità e creare un’esperienza che si compone di diversi dispositivi mobile capaci di connettersi al web.

Secondo Bradley il mercato degli smartphone è quello in cui investire ora…

Palm riceve dunque 5,70 dollari per ogni azione in cash, oltre a un premio del 23% sul prezzo di chiusura.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>