Apple leader degli smartphone grazie all’Iphone 6s

di Carlo Valuta Commenta

Le solite code registrate anche al debutto commerciale in Italia, venerdì 9 ottobre, evidenziano come Cupertino sia riuscita ancora una volta a centrare le aspettative.

Tutte le migliorie, grandi e piccole, portano iPhone 6S e Apple a consolidare la leadership degli smartphone, rendendolo ancora più appetibile specie per chi non ha già un iPhone 6, e giustificando i prezzi, sicuramente alti ma proporzionali alle peculiarità del prodotto.

Le solite code registrate anche al debutto commerciale in Italia, venerdì 9 ottobre, evidenziano come Apple sia riuscita ancora una volta a centrare le aspettative, sempre elevate, di consumatori non facili da entusiasmare in un panorama di telefoni spesso troppo simili tra loro.

Se il design non è mutato, esattamente come da copione, le novità portate con sé dalla nuova famiglia di iPhone sono tanto significative quanto davvero utili nell’uso quotidiano. Bastano infatti pochissimi giorni di uso del display 3D Touch per provare poi a utilizzare lo stesso meccanismo di controllo immediato delle funzioni più comuni anche su iPad, stupendosi poi non funzioni non essendo il tablet dotato di questa tecnologia. Sensazione identica a quella provata due anni fa da milioni di possessori dell’iPhone 5S, il primo a integrare il sensore Touch ID per il riconoscimento delle impronte digitali, non riuscendo a sbloccare anche il proprio iPad semplicemente appoggiando il dito sul tasto Home del tablet.

Come per numerose tecnologie e funzioni introdotte da Apple e poi emulate dagli altri produttori, dal negozio digitale per l’acquisto e l’installazione delle app direttamente dal telefono al processore a 64 bit e allo stesso sensore biometrico per le impronte digitali, è molto probabile che presto anche la tecnologia 3D Touch, capace cioè di distinguere un semplice tocco sullo schermo da una pressione più forte e prolungata, faccia il proprio debutto su altre piattaforme. Apple ha utilizzato tale tecnologia, che ha fatto il proprio debutto su Watch, per rendere l’interfaccia di iPhone 6S e iPhone 6S Plus ancora più semplice ed efficace, evitando in molti casi di dover accedere al menu delle singole app per avviare singole azioni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>