Fca, prosegue la crescita in Europa

di Carlo Valuta Commenta

Continua a crescere inoltre l'intero mercato europeo dell'autovetture: le immatricolazioni complessive sono state pari a 1.330.599, il 15,5% in più se rapportate allo stesso mese del 2015. Tuttavia, in Serbia è allarme rosso per lavoratori e sindacati.

Vola Fca in Europa. Le immatricolazioni del gruppo nei Paesi Ue ed Efta – secondo Acea, l’associazione dei costruttori europei – sono state a maggio 98.011, il 25,3% in più dello stesso mese 2015, con la quota di mercato che sale dal 6,8 al 7,4%.


Durante i primi cinque mesi dell’anno Fca ha consegnato ben 452.043 vetture (in aumento del 17,6% rispetto ai primi cinque mesi del 2015).

Oltre al positivo risultato italiano, (+33%), a maggio Fca ha migliorato le performance in tutti i principali mercati europei: Germania (+10,8%), Francia (+39,5%), Regno Unito (+1,3%) e Spagna (+31%).

In una nota, il gruppo torinese segnala immatricolazioni in aumento per Lancia (+31,9%), Jeep (+30%) e Fiat (+26,8%) con Panda e 500 che dominano, con una quota del 30,7%, le vendite tra le city car. La 500L è la più venduta del suo segmento con il 32,9% di quota. Bene anche 500X, Renegade, la stessa Tipo.

Continua a crescere inoltre l’intero mercato europeo dell’autovetture: le immatricolazioni complessive sono state pari a 1.330.599, il 15,5% in più se rapportate allo stesso mese del 2015. Nei primi cinque mesi dell’anno sono state consegnate 6.583.373 auto, con un incremento del 9,7% sull’analogo periodo del 2015.

Tuttavia, in Serbia è allarme rosso per lavoratori e sindacati. Fca licenzierà quasi il 30% della sua forza lavoro, ponendo fine a uno dei tre turni di produzione per il modello della 500L. La notizia, diffusa da Automotive News, è stata riferita da un leader sindacale. “Siamo in trattative con la direzione su un programma di dimissioni volontarie”, ha detto il sindacalista, Zoran Markovic. “Crediamo che se  fiat chiuderà il terzo turno, centinaia di dipendenti perderanno il lavoro anche presso gli impianti sub appaltatori”.

Fca Serbia, uno dei maggiori esportatori del Paese, impiega 3.100 Lavoratori presso lo stabilimento di Kragujevac in Serbia centrale. Fino a 900 lavoratori sono impiegati in ogni turno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>