Uber, maxi investimento dall Arabia Saudita

di Carlo Valuta Commenta

Il fondo sovrano del Paese punta 3,5 miliardi sul servizio privato di Taxi.

Il fondo sovrano dell’Arabia Saudita ha investito 3,5 miliardi di dollari in Uber, portando a 11 miliardi di dollari le riserve per investimenti della app americana e attestandosi così al 5% di Uber.

E’ questo il maggior investimento mai fatto in una compagnia privata da parte del fondo: il suo direttore generale Yasir Al Rumayyan entrerà nel board di amministrazione. L’intesa potenzia ulteriormente Uber, la società nata a San Francisco per fornire servizi di trasporto privato mediante una app che mette in collegamento passeggeri e autisti, e che adesso è diffusa in una settantina di Paesi in tutto il mondo, malgrado le polemiche e le battaglie, soprattutto in Europa.

Mentre in Medio Oriente Uber si sta diffondendo in modo più pacifico e capillare, una delle città in cui sta crescendo di più è Il Cairo. Ma anche in Arabia Saudita, osserva il Financial Times, Uber è estremamente popolare visto l’ampio fabbisogno di servizi di trasporto, dovuto al fatto che le donne hanno il divieto di guidare.

Dal Fondo fanno sapere:

Abbiamo constatato in prima persona come questa compagnia abbia migliorato la mobilità urbana nel mondo e non vediamo l’ora di essere parte di questo processo. All’inizio in Arabia Saudita c’era un certo scetticismo nei confronti di Uber. Penso che si tratti di un investimento che dà il segno della direzione verso la quale si sta muovendo il nostro Paese, investendo il nostro denaro in un progetto che ha una certa visione del futuro.

Nel frattempo Wall Street Journal ricorda che Uber è valutata quasi 68 miliardi di dollari, 20 miliardi in più della General Motors, il principale produttore automobilistico del Paese. Secondo il quotidiano finanziario, i sauditi guardano con interesse ad attività che consentano loro di diversificare rispetto ai tradizionali investimenti, non intendono rimanere ancorati solo al petrolio come avveniva in passato. Le opportunità potrebbero essere anche di altra natura: Uber ha dichiarato che intende fare accordi con il governo saudita per creare maggiori opportunità di lavoro per le donne nel  Paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>