Mercedes interessata all’acquisto di MV Agusta

di Carlo Valuta Commenta

La casa di Stoccarda mira ad arrotondare i ricavi e punta al 25% dell'azienda varesina. L'accordo potrebbe essere finalizzato prima del 6 novembre, giorno in cui aprirà l'Eicma a Milano.

Mercedes torna ad investire in Italia. La multinazionale tedesca sta perfezionando l’acquisizione del 25% della quota di capitale di MV Agusta mediante la consociate AMG. Quest’ultima possiede già il 5% della Aston Martin. Nei prossimi giorni, esattamente poco prima dell’apertura del salone milanese Eicma dedicato alle due ruote e al via a Milano dal 6 novembre, l’accordo potrebbe andare in porto.

La casa produttrice di Stoccarda aveva già preso contatti con l’azienda varesina di proprietà della famiglia Castiglioni. Le due parti avevano collaborato nel periodo in cui MV stava perfezionando un grosso accordo con Ducati. Successivamente, dopo un primo parere negativo, Mercedes ha deciso di fare ingresso nel comparto motociclistico. L’accesso a questo panorama, nuovo per il marchio della stella a tre punte, segue quello di altri brand quali ad esempio Bmw e Audi.

Proprio Audi, qualche tempo fa, avrebbe soffiato secondo indiscrezioni il brand Ducati a Mercedes. Tuttavia l’alleanza sull’asse Stoccarda-Varese si giocherebbe su altri fronti e in base ad altri interessi. MV Agusta, infatti, continuerebbe a gestire il proprio marchio. Ma l’acquisizione del 25% della quota di capitale di questo gruppo sarebbe funzionale a Mercedes per elevare i propri ricavi portandoli fino a quota 200 milioni entro tre anni e incrementando sino a toccare quota 20.000 la produzione di vetture a due ruote. Se tale partnership dovesse essere confermata sarebbe l’ennesima in campo estero per la famiglia Castiglioni, che non è nuova a collaborazioni di rilievo con aziende straniere. Basti pensare che nel recente passato MV Agusta si è legata ai produttori malesi di Proton, ma anche agli americani di Harley Davidson, nonché alla stessa Bmw che uno dei principali competitor di Mercedes.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>