Telefonica conclude accordo per Vivo

di Redazione 2

Dopo un'estenuante trattativa Telefonica è finalmente riuscita a convincere Portugal Telecom ad accettare la sua offerta e a cedere alla compagnia spagnola una quota del 30%..

Dopo un’estenuante trattativa Telefonica è finalmente riuscita a convincere Portugal Telecom ad accettare la sua offerta e a cedere alla compagnia spagnola una quota del 30% che il gruppo possiede in Vivo, il principale operatore brasiliano di telefonia mobile che vanta oltre 53 milioni di clienti.

Le trattative sono iniziate lo scorso maggio, quando telefonica aveva avanzato la sua prima offerta, pari a 5,7 miliardi, una cifra che i portoghesi avevano giudicato troppo bassa. Ma la compagnia spagnola non si è arresa e ha portato la sua offerta prima a 6,5 miliardi e poi a 7,5 miliardi, cifra che è riuscita a mettere d’accordo i soci di Portugal Telecom.


L’accordo tra le due compagnie telefoniche è stato firmato oggi e prevede che la compagnia spagnola acquisirà il 50% che Portugal Telecom detiene in Brasilcel, a sua volta controllante di Vivo per il 60% dell’azionariato. Telefonica, in particolare, verserà una prima quota di 4,5 miliardi di euro entro i prossimi 60 giorni, un altro miliardo di euro entro la fine del 2010 e e gli ultimi due entro il 31 ottobre 2011.

Telefonica, dunque, è riuscita nella sua impresa, del resto sin dal primo momento la compagnia telefonica spagnola è apparsa pronta al tutto e per tutto pur di riuscire a mettere le mani sulla quota portoghese di Vivo, basti pensare che oltre a rivedere al rialzo più volte la sua offerta è anche arrivata a promettere ai soci della compagnia portoghese un dividendo straordinario.

Secondo alcune indiscrezioni con i soldi ottenuti dalla vendita di Vivo, Portugal Telecom cercherà di entrare nell’azionariato di Oi, il più grande operatore telefonico brasiliano attivo anche nel settore delle pay-tv.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>