Unilever rileva Grom

di Carlo Valuta Commenta

L’acquisizione, coerente con la crescita del mercato del gelato nel segmento premium, rafforza ulteriormente il portfolio del colosso anglo-olandese nella categoria Ice-Cream.

Il gigante anglo-olandese Unilever ha rilevato la catena di gelaterie fondata da Federico Grom e Guido Martinetti, che continueranno a gestire la società dal quartier generale di Torino. Un’acquisizione di tutto rispetto, di cui è necessario approfondire le tematiche principali.

L’acquisizione, coerente con la crescita del mercato del gelato nel segmento premium, rafforza ulteriormente il portfolio di Unilever nella categoria Ice-Cream, che include, tra gli altri, Algida, Carte D’or, Cornetto, Ben & Jerry’s e Magnum. Unilever e Grom condividono valori aziendali importanti come l’attenzione all’approvvigionamento, sostenibile di materie prime. Facendo leva sulle economie di scala, Unilever aiuterà Grom a entrare in nuovi mercati e a creare nuove opportunità di crescita. Senza mutare il gusto e il sapore del gelato Grom”, spiega Kevin Havelock, president refreshment category di Unilever.

“Questo è un traguardo importante per GROM perché ci permette di realizzare le nostre ambizioni. Unilever è una realtà internazionale con importanti radici in Italia e una forte conoscenza del nostro mercato, dove è presente da 50 anni. Riteniamo che Unilever, con la quale condividiamo valori fondamentali, come la cura della qualità e della filiera agricola, sia il partner giusto per fare un ulteriore passo in avanti, e portare così il nostro brand ed i nostri prodotti in nuovi Paesi”, aggiunge Federico Grom.

La prima gelateria Grom è stata aperta a Torino ben dodici anni fa, nel 2003  con l’obiettivo di produrre, con l’utilizzo esclusivo di ingredienti di alta qualità, il gelato migliore del mondo. Oggi, Grom è un’azienda dal marchio premium che produce un autentico gelato italiano e conta 67 negozi in Italia e in tutto il mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>