Andamento di Fiat Industrial nel mese critico

di Francesco Di Cataldo Commenta

Il titolo Fiat Industrial infatti, nella giornata di ieri, mentre Fiat Auto scendeva, ha fatto registrare un incremento..

Proprio nella giornata di ieri abbiamo avuto modo di analizzare il perchè del calo di Fiat Auto durante le ultime contrattazioni alla Borsa Italiana, oggi ci troviamo invece a valutare l’andamento di un secondo titolo Fiat legato però al settore dell’industria.


Il titolo Fiat Industrial infatti, nella giornata di ieri, mentre Fiat Auto scendeva, ha fatto registrare un incremento del 4,93% e questo è visto dagli analisti come un risultato quanto più anomalo se si pensa che il titolo è fortemente legato all’andamento ciclico o altalenante (a seconda delle correnti di pensiero) dell’economia globale essendo Fiat Industrial la controllante di Iveco Camion e CnH macchine agricole da cantiere.

[TRIMESTRALE FIAT INDUSTRIAL APRILE-GIUGNO 2011]

Il risultato positivo è certamente una conseguenza della pubblicazione dei dati societari di Deere&Co. ovvero il principale produttore di attrezzature agricole mondiale che ha fatto registrare un andamento del proprio utile ben sopra le attese del piano industriale e degli analisti. Secondo quando analizzato da Il Sole 24 Ore, il titolo legato a Fiat Industrial nel corso degli ultimi 30 giorni ha perso esattamente la metà rispetto a quando abbia perso Fiat Auto che dall’11 Luglio ha fatto registrare un -28,3%.

I dati sono decisamente interessanti anche se si pensa che Fiat Auto capitalizzi alla Borsa Italiana 5,9 miliardi di euro contro gli 8,3% miliardi di euro di Fiat Industrial che ha fatto il suo esordio a Piazza Affari a inizio anno. A spingere meglio la quotazione di Fiat Industrial è l’innalzamento degli obiettivi di bilancio aziendali che sono stati portati a 1,5 miliardi di euro di utile di gestione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>