Parmalat break-out a quota 1,925 euro

di Alessandro Bombardieri 2

Rimane molto positivo il quadro tecnico di breve periodo...

Il titolo Parmalat sta mettendo in sequenza sedute molto positive infatti come vedete dal grafico è da fine 2008 che il titolo è in continua crescita.

Rimane quindi molto positivo il quadro tecnico di breve periodo, grazie anche al fatto che Parmalat nelle ultime settimane non ha perso troppo terreno nei confronti dei massimi.

Il motivo di questa tenuta del titolo è dovuta al forte canale rialzista che sostiene Parmalat da ormai un anno.

Il titolo ha confermato la propria posizione nell’ultimo mese attorno ai valori 1,85-1,925 euro per azione, con il superamento di 1,925 che potrebbe dare il via ad una repentina salita.

Il target di Parmalat, se dovesse superare questa cifra, sarebbe sicuramente rappresentato dalla soglia psicologica che sono i 3 euro per azione.

Come segnalano gli esperti, l’analisi algoritmica indica una situazione contrastata, con gli oscillatori di momentum che hanno tagliato al rialzo le rispettive soglie di equilibrio e gli indicatori di tendenza che stazionano ancora in posizione short.

Solamente un calo sotto quota 1,80 euro potrebbe dare il via ad un periodo di perdite.

Ieri il titolo in borsa ha guadagnato lo 0,86% chiudendo a 1,887 euro per azione.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>