Secondo BofA Merrill Lynch il peggio è passato, Stoxx 600 in crescita

di Redazione Commenta

BofA / Merrill Lynch vede un futuro in netta ripresa dalla crisi attuale...

Bank of America / Merrill Lynch vede un futuro in netta ripresa dalla crisi attuale, e neppure troppo lontano, infatti prevede che l’indice europeo Stoxx 600 raggiungerà i 300 punti entro la fine del 2010, andando così a mettere a segno un incremento del 33%.

Il periodo peggiore della recessione è ormai già passato, fanno sapere dalla Merrill Lynch, sebbene si sia registrato un ritardo all’inizio della ripresa europea; il continuo flusso di liquidità e il miglioramento dell’economia mondiale stanno trascinando fuori dal periodo più nero anche l’economia del Vecchio Continente.

La media su due anni della ripresa degli utili per azione è stata calcolata al 70%, mentre per i prossimi due anni non sono previsti grandissimi recuperi in questo specifico dato, BofA Merrill Lynch prevede un leggero recupero pari circa al 30% degli utili per azione per i prossimi due anni.

Comunque fanno sapere che bisognerà operare con cautela in quanto la ripresa iniziale potrebbe essere molto più potente delle previsioni, a causa del veloce svuotamento delle scorte di magazzino.

Anche i profitti delle società potranno tornare a crescere, infatti secondo BofA Merrill Lynch, il recupero del potere d’acquisto del comparto industriale fa ben sperare per l’immediato futuro, addirittura si prevede una rinascita dell’economia europea prima di quella degli Usa.

La BofA mette infine in guardia dai pericoli rappresentati dalle cosiddette cinque C: Cina, Consumatori Usa, banche Centrali, valute (Currencies) e materie prime (Commodities).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>