Aumento di capitale Banco Popolare suggerito da Mediobanca

di Alessandro Bombardieri Commenta

Mediobanca in una nota ufficiale avvalora la tesi dell'aumento di capitale...

Negli ultimo giorni si sta discutendo molto di un possibile aumento di capitale per Banco Popolare, ieri infatti il titolo è precipitato in borsa, ed anche oggi in avvio di seduta prosegue questo trend (adesso il titolo BP perde già lo 0,95% a quota 4,4125 euro per azione).

Sebbene ufficialmente arrivino solamente smentite, l’ultima in ordine di tempo proprio ieri, con un portavoce di BP che ha assicurato che al momento non si parla di aumento di capitale, tutto il resto fa pensare il contrario.

Secondo le ultime indiscrezioni, che sembrano trovare conferme, Banco Popolare avrebbe già avviato un discorso con Mediobanca su un possibile aumento di capitale da 2 miliardi di euro, da effettuare come alternativa alla cessione di alcuni asset core, come Creberg, che avrebbero già offerte per 3 miliardi, sembra da Bnp Paribas.

Mediobanca in una nota ufficiale avvalora la tesi dell’aumento di capitale, infatti viene spiegato perchè una ricapitalizzazione così importante sarebbe meglio della vendita di asset core.

Secondo Mediobanca la generazione degli utili e i proventi delle dismissioni non sarebbero abbastanza per restituire gli aiuti di Stato, quindi è molto più probabile un aumento di capitale da 2 miliardi.

Operando la ricapitalizzazione, BP raggiungerebbe un Core Tier 1 di almeno l’8%-8,5%, contro il Core Tier 1 del 6,1% del secondo trimestre dell’anno.

Mediobanca sul titolo BP ha un rating underperform e un target price a 4,30 euro per azione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>