Axa appoggia piano industriale Banca Mps

by Redazione Commenta

Il piano industriale di Banca Monte dei Paschi di Siena ha ottenuto il sostegno del gruppo assicurativo francese Axa, che distribuisce polizze in Italia anche attraverso la joint venture di bancassurance Axa-Mps guidata dal ceo Frédéric de Courtois

 Il piano industriale di Banca Monte dei Paschi di Siena ha ottenuto il sostegno del gruppo assicurativo francese Axa, che distribuisce polizze in Italia anche attraverso la joint venture di bancassurance Axa-Mps guidata dal ceo Frédéric de Courtois. Axa è anche uno dei principali soci di Banca Mps, considerando che controlla il 3,72% del capitale della banca di Rocca Salimbeni. Gli altri grandi azionisti sono Fondazione Mps, la famiglia Aleotti, Uniccop Firenze e Jp Morgan. Il ceo di Axa-Mps ha dichiarato che c’è pieno appoggio al piano, con l’obiettivo di avere una banca forte e indipendente.

Banca Mps ripone nel piano industriale tutte le sue speranze di rilancio, dopo essere stata costretta a ricorrere per la seconda volta agli aiuti statali attraverso i Monti bond e a mettere in piedi una dieta per la dismissioni di asset. Axa punta ancora molto su Mps, dopo aver creato la joint venture nel 2007 che ha portato anche a buoni risultati nel business della vendita di polizze allo sportello.

Molto peggio è andato l’investimento nel capitale di Mps, dove finora Axa deve fare i conti con importanti minusvalenze. Axa punta su Mps in quanto i cambiamenti nei prossimi anni interesseranno soprattutto il mercato delle polizze vita, a seguito delle nuove regole di solvibilità (Solvency II).

Ieri il titolo Banca Mps ha perso il 2% alla borsa di Milano, mentre stamattina le azioni della più vecchia banca d’Italia sono in calo dell’1,81% a 0,2602 euro in scia all’andamento negativo di Piazza Affari, dove l’indice FTSE MIB segna un ribasso dell’1,6%. Intanto, Banca Mps potrebbe vendere la sua quota del 26% detenuta nella Popolare di Spoleto.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>