Credem avvia programma acquisto azioni proprie

di Redazione Commenta

L’obiettivo del buyback è quello di coprire i piani di remunerazione destinati al personale più rilevante del Gruppo ed ai dirigenti che ricoprono cariche con responsabilità strategiche.

Un piano di acquisto di azioni proprie per un numero massimo di titoli pari a 2 milioni, corrispondenti allo 0,6% del capitale sociale. E’ questo il piano di buyback che intende avviare il Gruppo Credem, Credito Emiliano, in forza ad una delibera dell’Assemblea dei Soci datata 27 aprile del 2012.

A darne notizia nella giornata di ieri è stato proprio il Gruppo bancario quotato in Borsa a Piazza Affari nel precisare come l’obiettivo del buyback sia quello di coprire i piani di remunerazione destinati al personale più rilevante del Gruppo ed ai dirigenti che ricoprono cariche con responsabilità strategiche.



CREDEM RIDUCE EMISSIONE OBBLIGAZIONI NEL SECONDO SEMESTRE

In accordo con un comunicato ufficiale di ieri a firma del Presidente del Credito Emiliano S.p.A., Giorgio Ferrari, il piano di buyback sarà portato avanti nei limiti delle riserve disponibili e degli utili distribuibili risultati dall’ultimo Bilancio approvato dall’Assemblea dei Soci.

PREVISIONI EPS CREDEM RIVISTE AL RIALZO

La durata del piano di buyback è pari a 18 mesi a partire dal via libera da parte dell’Assemblea, quindi a decorrere dalla data del 27 aprile del 2012. Il Credem in merito all’acquisto delle azioni proprie, sui mercati regolamentati, provvederà ad informare tempestivamente il mercato e la Consob con una cadenza settimanale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>