Fondo Abu Dhabi acquista quota Unicredit

di Stefania Russo 1

Secondo alcune indiscrezioni non ancora confermate da fonti ufficiali, il fondo governativo di Abu Dhabi, Aabar, avrebbe acquistato il 4,99% del capitale di Unicredit..

Secondo alcune indiscrezioni non ancora confermate da fonti ufficiali, il fondo governativo di Abu Dhabi, Aabar, avrebbe acquistato il 4,99% del capitale di Unicredit. L’operazione, secondo quanto riportato dall’agenzia Radiocor, è stata chiusa ieri e ha avuto come advisor Deutsche Bank e Morgan Stanley.

Aabar, tuttavia, non è nuovo ad Unicredit, poco più di un anno fa il fondo ha infatti acquistato 49,8 milioni di cashes Unicredit, ossia lo strumento emesso in occasione dell’aumento di capitale.


Il fondo, dunque, si inserisce tra i primi azionisti di Unicredit, tra cui troviamo Mediobanca con il 5,14%, Tripoli e la Fondazione Cariverona con il 4,98%, la Fondazione Crt e Blackrock con il 3,3%, Carimonte con il 3,1% e il gruppo Allianz con il 2%.

Il fondo Aabar è uno di quei fondi sovrani che reinvestono sui mercati occidentali le risorse accumulate, basti pensare che è molto attivo sui mercati europei dove possiede il 9% di Daimler, il il 3,3% di Atlantia, il 4% in Tesla e ha alcune quote in Ads del Banco Santander, inoltre poco più di un anno fa ha rilevato il settore private banking di Aig. Nonostante la crisi dei mercati nel primo trimestre dell’esercizio in corso Aabar ha realizzato un utile netto pari a 1,5 milioni di dollari.

La notizia, non essendo ancora stata confermata ufficialmente, non ha sortito effetti positivi a Piazza Affari, dove il titolo Unicredit cede lo 0,37% a 1,90 euro.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>