Intesa Sanpaolo torna sull’euromercato

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Da tre mesi a questa parte è la prima emissione benchmark da parte di un Istituto di credito appartenente ai cosiddetti Paesi periferici dell’Eurozona.

Si è chiusa con pieno successo, e con forti adesioni rispetto al quantitativo offerto, un’emissione obbligazionaria lanciata con il fine di ottimizzazione della gestione di tesoreria da parte della prima banca italiana, il Gruppo Intesa Sanpaolo.

La società quotata in Borsa a Piazza Affari ha infatti collocato agevolmente sull’euromercato dei bond che, da tre mesi a questa parte, rappresentano la prima emissione benchmark da parte di un Istituto di credito appartenente ai cosiddetti Paesi periferici dell’Eurozona.



RATING BANCHE ITALIANE MESSO SOTTO OSSERVAZIONE DA FITCH

Nel dettaglio, in accordo con un comunicato ufficiale emesso nella serata di ieri dal Gruppo Intesa Sanpaolo, sono stati collocati bond senior non garantiti per un controvalore pari a 1,5 miliardi di euro rispetto ad un controvalore iniziale offerto di 1 miliardo di euro. La domanda, come sopra accennato, è stata sostenuta è pari a ben 2,5 miliardi di euro a fronte di un rendimento offerto pari al tasso di riferimento, il mid swap, più uno spread pari a 295 punti base. I bond emessi non sono destinati al mercato retail, ovverosia alla clientela privata, ma agli investitori istituzionali; i titoli sono stati emessi attraverso la controllata Intesa Sanpaolo Bank Ireland plc a fronte comunque della garanzia offerta dalla Capogruppo.

GIUDIZIO ANALISTI TITOLO INTESA SANPAOLO POSITIVO

Rientranti nel programma di emissione EMTN del Gruppo bancario Intesa Sanpaolo, le obbligazioni a tasso fisso emesse, considerando il prezzo di riofferta leggermente sotto la pari, offrono un rendimento a scadenza (agosto 2013) pari al 4,132% annuo. Oltre che sul mercato over the counter, le obbligazioni collocate dal Gruppo Intesa Sanpaolo, aventi un taglio minimo pari a 100 mila euro o multipli, saranno negoziabili presso la Borsa di Lussemburgo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>