Mps perquisizioni a tappeto in Italia e Svizzera

di ND82 Commenta

Lo scandalo derivati relativo a Banca Monte dei Paschi di Siena, l’acquisizione di Banca Antonveneta e la cosiddetta “banda del 5%” sono i dossier che restano ancora molto bollenti per l’istituto bancario più antico d’Italia

 Lo scandalo derivati relativo a Banca Monte dei Paschi di Siena, l’acquisizione di Banca Antonveneta e la cosiddetta “banda del 5%” sono i dossier che restano ancora molto bollenti per l’istituto bancario più antico d’Italia. La Procura di Siena cerca di dare un’accelerazione alle indagini, così a partire da ieri mattina sono scattate perquisizioni a tappeto della Guardia di Finanza in numerose città italiane. Inoltre, secondo quanto appreso da fonti investigative, dei provvedimenti simili sarebbero scattati anche in Svizzera alla ricerca di conti correnti collegati all’inchiesta.

Al momento non ci sono altre informazioni sugli obiettivi del provvedimento, ma secondo gli addetti ai lavori si è ormai giunti a una fase finale dell’inchiesta che dovrebbe portare alla luce nuovi e definitivi dettagli. A breve gli inquirenti sono fiduciosi di poter chiudere il lavoro investigativo e annunciare le prime richieste di rinvio a giudizio nel giro di un paio di mesi.

MPS PERDE 100 MILIONI NEL PRIMO TRIMESTRE 2013

La sensazione è che l’inchiesta dovrebbe arrivare alla fine entro questa estate in attesa delle rogatorie internazionali richieste, come quella del presidente del Banco Santander, Emilio Botin. A Piazza Affari le azioni Banca Mps sembrano non risentire particolarmente delle vicende giudiziarie, in una fase di mercato molto favorevole ai titoli bancari grazie al clima di “risk on” generalizzato sull’azionario e al forte calo dello spread.

Ieri il titolo Banca Mps ha chiuso con una perdita dello 0,97% a 0,2296 euro. I prezzi sono saliti fino a 0,2408 euro, ai massimi da due mesi e mezzo. Il giorno prima le azioni della banca di Rocca Salimbeni avevano messo a segno un balzo del 9,4%, nonostante una settimana fa Mps bocciata da Moody’ con rating B2. Da un punto di vista tecnico, il titolo Mps sembra poter restare in questa fase sopra la soglia psicologica di 0,2 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>