Unicredit tra i migliori del FtseMib

di Francesco Di Cataldo Commenta

Il 30 settembre si riunirà il consiglio di amministrazione societario per valutare l'aumento della partecipazione della Libyan Investment Authority..

Tra i maggiori rialzi registrati oggi a Piazza Affari nell’indice FtseMib è senza dubbio quello legato al titolo di Unicredit. Il titolo bancario chiude infatti con un rialzo del 2,58% con una quotazione a 1,991 euro per azione.

Il 30 settembre si riunirà il consiglio di amministrazione societario per valutare l’aumento della partecipazione della Libyan Investment Authority nel capitale economico della banca, movimento reso possibile anche grazie all’interessamento di Silvio Berlusconi riunitosi in un vertice bipartisan con il dittatore libico Gheddafi.



Durante il cda verrà resa formale la richiesta in seguito anche ai chiarimenti richiesti dalla Banca D’Italia principalmente sul tema legato al congelamento dei diritti di voto per la quota eccedente il 5%.

La virata di Unicredit e di molti altri titoli è stata sollecitata anche dai dati confortanti che arrivano dall’America dai quali si rende noto che le richieste di disoccupazione sono scese di ben 27 mila unità attestandosi a 451 mila contro le aspettative che vedeva un dato oscillare nell’intorno delle 470-478 mila unità. L’indice Ftse Mib nella giornata di oggi è in salita dell’1,47% portandosi a quota 20.882 punti.

In Germania la situazione è anche migliore e l’amministratore delegato di Unicredit Germany ha fatto sapere che la banca italiana potrebbe entrare nel capitale della banca tedesca Bhf, notizia enfatizzata anche da Alessandro Profumo che ha sempre mostrato interesse verso il mercato bancario tedesco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>