Bilancio Apple gennaio marzo 2010

di Redazione 1

...miglior trimestre non festivo di sempre della storia della società di Cupertino...

Apple ha rilasciato i dati riguardanti il primo trimestre 2010, che è stato definito dallo stesso Steve Jobs come il miglior trimestre non festivo di sempre della storia della società di Cupertino.

Dargli torto è molto difficile, con un utile netto in tre mesi pari a 3 miliardi di dollari su 13,5 miliardi di incassi totali, cioè il 90% in più rispetto allo stesso periodo del 2009.

Oltre ai numeri record c’è anche da considerare il fatto che l’effetto iPad ancora deve farsi sentire e non ha influenzato questi numeri.

Comunque a favorire un bilancio record per Apple hanno contribuito molto i computer Mac, di cui ne sono stati venduti il 33% in più rispetto al primo trimestre di un anno fa, e gli iPhone, che hanno registrato un incremento di vendite del 131%, a quota 8,75 milioni di iPhone venduti.

Si è registrata una piccola flessione nelle vendite degli iPod, ma si parla dell’1%, infatti sono stati venduti ancora ben 10,89 milioni di iPod.

A margine della pubblicazione dei numeri ha parlato Peter Oppenheimer, responsabile finanziario di Apple, il quale sembra un po’ difensivista per i prossimi mesi.

Apple si attende un fatturato per il secondo trimestre tra i 13 miliardi e i 13,4 miliardi di dollari con un utile per azione compreso tra 2,28 e 2,39 dollari circa, ossia qualcosina in meno rispetto al trimestre record appena chiuso.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>