Bilancio Walmart novembre gennaio 2010-2011

di Redazione Commenta

I ricavi di Walmart sono cresciuti del 2,5% a 115,6 miliardi di dollari.

Walmart, famosa catena di negozi al dettaglio statunitense e maggior rivenditore al dettaglio nel mondo, ha annunciato i risultati di bilancio del quarto trimestre fiscale, che si è concluso lo scorso 31 gennaio.

I ricavi del gruppo sono cresciuti del 2,5% a 115,6 miliardi di dollari mentre l’utile netto è aumentato del 27% a 6,06 miliardi, pari a 1,70 dollari per azione.

Se si escludono le voci straordinarie l’utile netto ha ammontato a 1,34 dollari per azione. Le previsioni degli analisti erano in media di ricavi a 117,7 miliardi di dollari e utile per azione a 1,31 dollari.

Walmart nel trimestre ha beneficiato del taglio dei suoi costi e della crescita delle attività nel mondo, però l’aumento della concorrenza e lo scarso consumo negli Usa hanno pesato sul bilancio.

Nei centri aperti da almeno un anno negli Usa, Walmart ha visto scendere le proprie vendite dell’1,8%, facendo segnare un calo per la settima trimestrale consecutiva.

Per il trimestre in corso Walmart ora prevede utile per azione compreso tra 91 e 96 centesimi per azione, mentre per l’intero esercizio le previsioni sono di utile compreso tra 4,35 e 4,50 dollari per azione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>