BlackBerry, di nuovo in crescita gli utili

di Carlo Valuta Commenta

BlackBerry, la società canadese produttrice  dell’omonimo smartphone, ha a sorpresa chiuso il primo trimestre fiscale in attivo, nonostante la discesa del fatturato. Nei tre mesi conclusi a maggio, BlackBerry ha ottenuto profitti per 23 milioni di dollari, contro il rosso da 423 milioni dei tre mesi precedenti e le perdite per 84 milioni dello stesso periodo del 2013. Lasciando fuori le voci straordinarie la società ha avuto perdite per 11 centesimi per azione meglio dei -26 centesimi attesi dagli analisti. Il fatturato è invece sceso del 69% a 966 milioni di dollari, meglio dei 963 milioni previsti.

Utili Rim (BlackBerry) in calo del 10% nel primo trimestre

I risultati hanno colto di sorpresa gli investitori, che aspettavano un altro trimestre in rosso, e fanno volare BlackBerry nel premercato a Wall Street, dove il titolo è in guadagno. Si tratta di un risultato positivo che premia gli impegni dell’amministratore delegato John Chen, che da quando ha preso in mano la società a novembre ha tagliato drasticamente le spese, anche licenziando personale e diminuendo le operazioni di marketing. Dai conti si evidenzia anche un progresso della posizione patrimoniale, con il contante disponibile aumentato a 3,1 miliardi di dollari alla fine del trimestre dai 2,7 miliardi dei tre mesi precedenti. La società ha anche diminuito le spese operative del 57% rispetto allo stesso periodo del 2013 e del 13% dal quarto trimestre fiscale.

 

Inoltre, BlackBerry ha annunciato di aver firmato un accordo con Amazon. L’accordo le darà l’opportunità di ampliare la sua offerta di giochi, video, musica e applicazioni grazie a un accesso diretto all’Appstore di Amazon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>