Boeing torna a produrre utili

di Stefania Russo Commenta

Dopo mesi e mesi di perdite Boeing è tornata a produrre utili, la compagnia americana costruttrice di aeromobili ha chiuso il quarto trimestre..

Dopo mesi e mesi di perdite Boeing è tornata a produrre utili, la compagnia americana costruttrice di aeromobili ha chiuso il quarto trimestre del 2009 con un utile di 1,27 miliardi di dollari, contro la perdita di 86 milioni registrata nello stesso periodo dello scorso anno.

L’utile per azione è stato di 1,75 dollari mentre il fatturato è risalito del 42% a 17,94 miliardi di dollari. Ad incidere in maniera significativa sui dati dell’ultimo trimestre dell’anno sono stati soprattutto i ricavi della divisione Commercial Airlplane che nel quarto trimestre sono raddoppiati a 9,2 miliardi.


Se si considera l’intero 2009, tuttavia, i risultati non sono buoni, l’utile per azione si è infatti attestato a 1,84 dollari contro i 3,67 dollari per azione del 2008. Il flusso di cassa operativo si è attestato a 3,2 miliardi di dollari nel quarto trimestre e a 5,6 miliardi nell’intero anno.


Per il 2010 Boeing prevede di riuscire a realizzare ricavi compresi tra i 64 e i 66 miliardi di dolllari e un utile per azione compreso tra un range di 3,70 – 4,00 dollari per azione. Boeing ha precisato che le sue previsioni tengono conto del calo della produzione del 777, della riduzione di alcuni programmi di difesa e dei rischi di mercato.

Il presidente di Boeing Jim McNerney ha commentato i risultati affermando che la compagnia è riuscita a chiudere il 2009 con un grande successo grazie ad una solida performance operativa core e al lancio del modello 787, che ha effettuato il suo primo volo lo scorso 15 dicembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>