Dividendo 2012 Autostrade Meridionali

di Filadelfo Scamporrino Commenta

I ricavi annuali sono cresciuti anno su anno dell’1,8% a 91,2 milioni di euro nonostante ci sia stata una contrazione del traffico pari al 3,7%.

Fatturato in moderata crescita, anno su anno, a fronte di un utile netto in forte contrazione. E’ questa la fotografia per Autostrade Meridionali in merito al progetto di relazione finanziaria 2011 che è stato esaminato ed approvato dal Consiglio di Amministrazione della società quotata in Borsa a Piazza Affari.

Nel dettaglio, i ricavi annuali sono cresciuti anno su anno dell’1,8% a 91,2 milioni di euro nonostante ci sia stata una contrazione del traffico pari al 3,7%. L’Ebitda, ovverosia il margine operativo lordo, è sceso lo scorso anno del 12,1% a 36,7 milioni di euro rispetto al 2010, mentre l’Ebit passa da 24,2 milioni di euro a 16 milioni di euro con un caso del 33,9%.



AUMENTI TARIFFE AUTOSTRADE PER IL 2012

Ancor più ampia è stata la contrazione dell’utile netto, attestatosi al 31 dicembre del 2011 a soli 4 milioni di euro con un calo anno su anno pari al 64,6%. Il Consiglio di Amministrazione, per l’approvazione del Bilancio 2011 di Autostrade Meridionali S.p.A., ha convocato l’Assemblea dei Soci in data 5 aprile 2012 e, occorrendo, il giorno dopo in seconda convocazione.

PEDAGGI AUTOSTRADALI POSSIBILE CLASSS ACTION CODACONS

Il CdA ha proposto all’Assemblea per l’approvazione un dividendo pari a 0,80 euro per azione con messa in pagamento il 19 aprile del 2012 e con stacco cedola il 16 aprile del 2012. La cedola proposta agli azionisti per il 2012, a valere sull’esercizio 2011, è la stessa di quella proposta, approvata e distribuita lo scorso anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>