Dividendo Lottomatica 2010 superiore alle attese

di Stefania Russo 2

A Piazza Affari il titolo Lottomatica è in netto rialzo, stamani ha registrato un +1,53% a 13,98 euro, dopo aver toccato un massimo intraday..

A Piazza Affari il titolo Lottomatica è in netto rialzo, stamani ha registrato un +1,53% a 13,98 euro, dopo aver toccato un massimo intraday a 14,12 euro.

La buona performance del titolo in Borsa è riconducibile soprattutto alla diffusione dei risultati relativi al 2009, durante l’anno appena trascorso Lottomatica ha registrato ricavi in crescita del 6% a 2,18 miliardi di euro, l’Ebitda ha registrato un incremento del 4% a 784 milioni di euro mentre l’utile netto si è attestato a 112 milioni di euro.


I risultati del 2009 sono risultati essere sostanzialmente in linea con le attese degli analisti, quello che non era assolutamente atteso e che si ritiene abbia influito positivamente sull’andamento del titolo in Borsa è la decisione del consiglio di amministrazione di proporre all’assemblea degli azionisti un dividendo pari a 0,74 euro per azione, superiore sia al precedente, che era stato di 0,68 euro per azione, sia a quello previsto dagli analisti, che avevano ipotizzato un dividendo di 0,61 euro.


Il consiglio di amministrazione ha inoltre annunciato di aver intenzione di proporre all’assemblea un piano buyback su azioni proprie fino ad un massimo del 20% del capitale sociale.

Dopo la notizia Banca Akros ha rivisto lievemente le stime e ha alzato il giudizio sul titolo a “hold” da “reduce” con target a 14,5 da 13,5 euro, commenti sostanzialmente positivi sono arrivati da tutti i broker tranne che da Cheuvreux che agendo contro corrente ha deciso di ridurre il target price da 16 a 15 euro, livello che in ogni caso è comunque superiore rispetto alle quotazioni attuali.

La società è in attesa della decisione del Consiglio di Stato, prevista per martedi prossimo, relativa al ricorso dei Monopoli di Stato contro l’annullamento del bando di gara per la concessione del Gratta e Vinci disposta su richiesta di Sisal.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>