Nessuna ricapitalizzazione per Alitalia

by Redazione 1

Al momento i vertici di Alitalia hanno dichiarato che l'azienda non necessita di alcuna operazione di ricapitalizzazione poichè la compagnia..

La situazione di Alitalia gestita da CAI non è delle peggiori anche se essendo partita senza i debiti che aveva prima della privatizzazione con già un notevole pacchetto di clienti potrebbe andare decisamente meglio.

Al momento Alitalia spende circa 9 milioni di euro al giorno e questo valore dipende sostanzialmente dai costi operativi della compagnia aerea come ad esempio personale, costi di rifornimento, e assistenza.

Al momento i vertici di Alitalia hanno dichiarato che l’azienda non necessita di alcuna operazione di ricapitalizzazione poichè la compagnia è in grado al momento di continuare con la propria liquidità, ma c’è anche da sottolineare che è appena terminata l’estate stagione in cui le compagnie aeree viaggiano di più e incassano.



Con i costi giornalieri che abbiamo appena visto è possibile che da qui a inizio primavera la compagnia Alitalia sia costretta a spendere oltre 1,7 miliardi di euro incassando però meno causa riduzione della clientela.

Come ipotizza la redazione di SoldiOnLine, Alitalia potrebbe ricavare attraverso la vendita di biglietti durante l’intera stagione autunno/inverno la bellezza di 1,3 miliardi di euro considerando quindi una perdita del 30% del fatturato.

Facendo una semplice sottrazione si evince che CAI potrebbe arrivare ad Aprile 2009 con una perdita di circa 400 milioni di euro. A questo punto è possibile quindi rivalutare l’operazione di ricapitalizzazione.

Comments (1)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>