Nike: ordini dalla Cina + 50%

di Francesco Di Cataldo Commenta

Nike, uno dei leader mondiali delle calzature e dell'abbigliamento sportivo, ha comunicato agli stakeholders..

Nike, uno dei leader mondiali delle calzature e dell’abbigliamento sportivo, ha comunicato agli stakeholders che gli ordini provenienti dalla Cina sono aumentati in misura più che considerevole grazie alla scia generata dall’impatto emotivo delle Olimpiadi di Pechino, recentemente svoltesi nella metropoli cinese.

Grazie a ciò Nike ha subito una forte spinta nei ricavi, che hanno trascinato gli utili sopra il livello atteso dagli analisti.

L’incremento degli ordini cinesi, così come comunicato dalla compagnia, è stato pari al 50%, ed è stato conseguito attraverso un picco ottenuto durante il periodo olimpico, e a una buona continuità delle vendite anche nelle settimane successive.

Secondo gli osservatori, l’impatto di Nike con le Olimpiadi del 2008 è stato sicuramente più positivo rispetto a quello riscontrato nel precedente evento del 2004: allora, ad Atene, le vendite di calzature e abbigliamento sportivo calarono improvvisamente al termine dei Giochi, mentre in Cina si registrerebbe una ottima resistenza del mercato.


Il merito va comunque attribuito a numerosi fattori: non ultime, le caratteristiche dell’attuale realtà socio-economica cinese, e la grandezza del target da prendere in considerazione.

Nella sola Asia, i ricavi di Nike sono cresciuti del 36% a 860 milioni di dollari; in Europa, invece, le vendite sono balzate del 20% a 1,8 miliardi di dollari; è dell’8%, invece, l’incremento negli Stati Uniti, per una cifra in valore assoluto che si avvicina molto a quella europea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>