Telecom Italia, ottimi risultati nel secondo trimestre 2009

di Redazione 2

JP Morgan ha analizzato i risultati di Telecom Italia nel primo trimestre 2009, giudicandoli ottimi dati...

Per Telecom Italia arriva una spinta molto forte dagli ultimi giudizi di JPMorgan, che conferma il giudizio sul titolo a “neutral” e il target price a 1.23. Ieri in borsa il titolo della compagnia telefonica italiana ha chiuso in rialzo dell’1.5% a 0.949 euro.

JP Morgan ha analizzato i risultati di Telecom Italia nel primo trimestre 2009, giudicandoli ottimi dati, queste valutazioni favorevoli sono anche dovute a rifinanziamenti, dismissioni di asset e al mercato brasiliano. Proprio il mercato del Brasile sta facendo guadagnare punti a Telecom, infatti questo mercato nel mese di maggio ha ripreso a crescere, ha segnato un bel +2%.

Tim Brasile ha confermato l’ottimo trend ottenuto già nel mese di aprile, dichiarando di aver guadagnato 701mila nuove linee con una market share sulle net adds del 24%. Le concorrenti di Telecom, hanno fatto tutte peggio tranne Telemar/OI con 1,06 milioni di net adds, 36% delle net adds totali in maggio. VIVO 591mila linee, 20,3% delle net adds del mese e CLARO con 355mila net adds e 12,2% di share sul mese.

Nel totale del mercato brasiliano Tim rimane la terza compagnia con il 23,6%, con 37,15 milioni di clienti, dietro proprio a VIVO che è la prima compagnia con il 29,4% e Claro, che controlla il 25,5% del mercato totale.

Gli analisti di JPMorgan hanno anche tenuto conto delle insistenti voci che vorrebbero Telecom Italia pronta a vendere una sua partecipazione in Telecom Argentina, una quota pari al 14%, circa 210 milioni di euro di valore.

Commenti (2)

  1. Bravo Luciani. Alla faccia di quelli che lo hanno deriso.

  2. bravo luciani? ragazzi lavoro al telefonino da 10 anni sono tutti degli infibulatori se e finito li in brasile c’e un motivo chiedetegli quante schede false faceva fare per attivare clienti che non esistevano cosi in borsa il titolo schizzava o quante belle parole alle convention , col microfonino alla madonna dove prometteva e non manteneva fidatevi per rilanciare l’azienda serve una cosa mandare via tutti e ripartire da zero come stanno facendo ora. sono riusciti a dilapidare un patrimonio io con meta risorse saprei fare meglio e non sono un maneger solo un piccolo ragioniere che gestisce un centro tim

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>