Trimestrale Roche gennaio marzo 2010

di Stefania Russo Commenta

Il 2010 è iniziato bene per Roche, questa mattina la casa farmaceutica ha infatti reso noti i risultati realizzati nel corso del primo trimestre..

Il 2010 è iniziato bene per Roche, questa mattina la casa farmaceutica ha infatti reso noti i risultati realizzati nel corso del primo trimestre annunciando un aumento dei ricavi del 6% a 12,2 miliardi di franchi svizzeri, un risultato addirittura superiore alle previsioni degli analisti le cui stime si era limitate 11,9 miliardi.

A spingere in alto i ricavi è stato soprattutto il Tamiflu, richiestissimo negli ultimi mesi perchè considerato il farmaco capace di curare l’influenza H1N1, a quanto pare nonostante l’allarme sia cessato sono state tantissime le persone che hanno deciso di acquistarlo a scopo preventivo.


Bene anche le vendite del farmaco anticancro Avastin che nell’ultimo periodo ha registrato un incremento della domanda. Nel primo trimestre dell’anno, in particolare, le vendite dell’Avastin sono cresciute del 18% a 1,66 miliardi di franchi svizzeri mentre quelle del Tamiflu hanno registrato un incremento del 32% a 517 milioni.

Oltre al divisione Pharma si è confermata in crescita anche la divisione Diagnostics che rispetto allo stesso periodo dello scorso anno ha registrato un incremento del 7%, a 2,52 miliardi di franchi.

Le previsioni per la restante parte del 2010 sono piuttosto ottimiste, Roche ha confermato di attendersi per l’anno in corso un aumento delle vendite di circa il 5%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>