Trimestrale Danone gennaio marzo 2010

di Stefania Russo 1

Danone ha chiuso i primi tre mesi dell'anno con ricavi in crescita dell'8,3% a 3,978 miliardi di euro, risultato leggermente superiore..

Danone ha chiuso i primi tre mesi dell’anno con ricavi in crescita dell’8,3% a 3,978 miliardi di euro, un risultato leggermente superiore alle stime degli analisti che avevano previsto ricavi per 3,91 miliardi di euro.

La buona performance del primo trimestre è riconducibile soprattutto ad un aumento della domanda di yogurt in Europa e di alimenti per bambini in Asia, circostanza che porta il colosso alimentare a mostrarsi ottimista anche per la restante parte dell’anno.


Alla luce dei risultati conseguiti nel primo periodo dell’anno Danone ha infatti confermato di attendersi per il 2010 un aumento delle vendite del 5% circa e un aumento del flusso di cassa da operazioni continue del 10 % circa.


La diffusione dei risultati trimestrali arriva all’indomani della joint venture tra Danone e Chiquita destinata allo sviluppo e alla commercializzazione di frullati di frutta da banco, un prodotto la cui vendita è inevitabilmente destinata a crescere alla luce del numero sempre più grande di persone che scelgono di acquistare prodotti quanto più possibile naturali e salutari.

I frullati da banco Chiquita sono arrivati in Italia nel 2009 e hanno riscosso un successo che sta progressivamente crescendo, non a caso hanno iniziato a produrli anche altre aziende che già operano nel settore alimentare.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>