Trimestrale Yahoo aprile giugno 2010

di Redazione Commenta

Nel Q2 2010 Yahoo ha visto crescere il proprio utile del 51% a quota 213 milioni di dollari.

Yahoo ha pubblicato i conti relativi al secondo trimestre del 2010, con risultati non troppo negativi, che però non hanno soddisfatto le attese del mercato.

Nel Q2 2010 Yahoo ha visto crescere il proprio utile del 51% a quota 213 milioni di dollari, cioè 15 centesimi per azione, con gli analisti che avevano previsto un aumento pari a 14 centesimi per azione.

I ricavi sono cresciuti del 2% a quota 1,6 miliardi, però al netto dei costi di acquisizione traffico, i ricavi sono calati leggermente da 1,14 miliardi di dollari a 1,13 miliardi.

Le previsioni degli esperti erano di 1,16 miliardi.

La profittabilità di Yahoo è migliorata comunque, grazie soprattutto al processo di ristrutturazione lanciato dal CEO Carol Bartz, però i dati del Q2 2010 dimostrano che il processo di ripartenza sarà ancora lento.

Come dichiarato infatti dal Direttore Finanziario Tim Morse, c’è ancora molto da fare per Yahoo.

Per il trimestre dell’anno in corso, Yahoo prevede ora ricavi compresi tra 1,09 e 1,19 miliardi di dollari, mentre gli esperti delle banche avevano previsto in precedenza ricavi di 1,17 miliardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>