Aedes elabora nuovo piano industriale

di Filadelfo Scamporrino Commenta

A livello di Gruppo il risultato è negativo per 241,3 milioni di euro tenendo conti di 173,6 milioni di euro di svalutazioni e 29,4 milioni di euro di oneri riconducibili a joint venture e società collegate.

Un nuovo piano industriale che, tenendo conto dell’attuale tensione finanziaria della società, permetta il rilancio del Gruppo. Ad elaborarlo è la società quotata in Borsa a Piazza Affari Aedes S.p.A. nel precisare con un comunicato ufficiale come il piano debba poggiare su un aumento di capitale per cassa, un aumento di capitale in natura, un piano di riorganizzazione a livello di Gruppo.



AZIONI SU CUI INVESTIRE IN CASO DI RECESSIONE

Ed ancora, l’adozione di un nuovo modello di business, il riposizionamento di Aedes BPM SGR ed un nuovo accordo con il ceto bancario. Su quest’ultimo punto, per il rilancio societario, l’accordo con gli istituti di credito ha come obiettivo quello di arrivare rapidamente al risanamento a livello economico e favorire l’entrata di nuovi investitori. Intanto il Consiglio di Amministrazione ha approvato il progetto di bilancio al 31 dicembre del 2012, caratterizzato in particolare da ricavi lordi a 37,4 milioni di euro rispetto ai 76,1 milioni di euro al 31 dicembre del 2011.

TITOLI AZIONARI CONSIGLIATI DA EXANE BNP PARIBAS

A livello di Gruppo il risultato è negativo per 241,3 milioni di euro tenendo conti di 173,6 milioni di euro di svalutazioni e 29,4 milioni di euro di oneri riconducibili a joint venture e società collegate. Ai fini dell’approvazione del progetto di Bilancio al 31 dicembre del 2012, e per prendere gli opportuni provvedimenti ai sensi del codice civile, comma 1 dell’articolo numero 2446, il Consiglio di Amministrazione ha deliberato per la convocazione il 27 giugno del 2013 dell’Assemblea degli Azionisti di Aedes S.p.A. e, occorrendo, il giorno dopo in seconda convocazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>